Contatori visite gratuiti Apulia Triumphans – 21 Marzo | Amici della Musica - Monopoli

Apulia Triumphans – 21 Marzo

Giovedì 21 marzo 2019 Auditorium “Bianco-Manghisi”
Porta 20:30 Inizio Concerto ore 21:00

Senza titolo-15

APULIA TRIUMPHANS
Musicisti Pugliesi dell’età Barocca

ENSEMBLE “TERRA d’OTRANTO”
Angelo DE LEONARDIS – basso
Doriano LONGO – violino barocco
Maurizio LILLO – violino barocco
Gianni LA MARCA – violoncello barocco, viola da gamba
Luca TARANTINO – tiorba, arciliuto
Pierluigi OSTUNI – tiorba
Michele VISAGGI – cembalo

Uno dei primi studiosi che cercò di “rivendicare” le origini pugliesi di celebri maestri del passato fu Vito Raeli, musicologo tricasino che produsse sull’argomento numerosi testi dagli anni Venti fino agli anni Cinquanta del secolo scorso. Il suo fu comunque un operare isolato poiché, fino agli anni Sessanta dello stesso secolo, non fu mai data adeguata importanza all’argomento e le figure di musicisti conterranei, numerose e di notevoli capacità compositive e stilistiche, furono addirittura inglobate dalla musicologia ufficiale nella Scuola Napoletana sol perché molti di loro operarono nella capitale Partenopea o perfezionarono i loro studi presso i celeberrimi Conservatori della stessa città. A partire dagli anni Settanta, grazie a un diffuso e nuovo modo di concepire la filologia musicale, pervenutaci dal Nord Europa e dagli Stati Uniti, si sta dando degna importanza alla questione e musicisti come Leonardo Leo, Giovanni Paisiello, Tommaso Traetta, Domenico Sarro, Luigi Rossi, la famiglia Tricarico, Niccolò Piccinni, Giuseppe Lillo, Pasquale Cafaro, Gerolamo Melcarne “Il Montesardo”, Pietro Migali, Ignazio Gerusalemme, Giacomo Insanguine, Niccolò Jommelli, Nicola Fago, e tanti altri, per limitarci al periodo Barocco e al primo Classicismo, finalmente sono riconosciuti come Maestri Compositori Pugliesi.
“APULIA TRIUMPHANS” prevede l’esecuzione di opere da camera di autori pugliesi del periodo barocco. È un lavoro che coinvolge fattivamente e completamente tutto il territorio pugliese, da Monopoli a Montesardo, nel Capo di Leuca, passando per Taranto e Lecce. L’ETd’O ha deciso di indagare, studiare e riportare alla luce quelle opere che pochi conoscono affiancando all’attività di ricerca quella divulgativa attraverso un’esecuzione musicale che prevede l’utilizzo di strumenti originali e un’interpretazione filologica: la musica diventa strumento di cultura e di conoscenza della storia della Puglia.

Programma
SONATE, CAPRICCI, ARIE E CANTATE di:

Giovanni Paisiello
(Taranto, 1740 – Napoli, 1816)
Gerolamo Melcarne “Il Montesardo”
(Montesardo, Lecce, 1570 ca – 1640 ca)
D. Abate Francisco da Taranto
(sec. XVI – sec. XVII)
Ignazio Gerusalemme
(Lecce, 1707 – Città del Messico, 1769)
Giacomo Antonio Francesco Paolo Michele Insanguine
(Monopoli, 1728 – Napoli, 1793)
Pasquale Pericoli
(Lecce, inizio sec. XVIII – Lecce/Bologna 1770 ca)
Pietro Migali
(Lecce, 1635 – 1714 ca)

Submit a Comment

Tutti gli eventi